Maison Haviland

Fondata in America nel 1650 da Haviland  appassionato di vasellame da tavola.

Dal 1842 , quando David Haviland lascia gli Stati Uniti e si trasferisce a Limoges , il nome Haviland ha continuato sempre più a brillare nel firmamento della porcellana di Limoges.

Per quanto si vada in là nel tempo, sempre la manifattura ha influenzato l’arte del designer.

Uno spirito così vitale, una attività così incisiva , una permanente avanguardia in termini di forma e di decorazione, un talento senza confini: così Haviland da oltre 150 anni conferma la sua leadership nel mondo della porcellana.

Haviland: “Le Bresil”, Grande Vide-Poche.

Il successo della porcellana  Haviland, passa per la seduzione che ella sa suscitare attraverso gli artisti che hanno prestato la loro opera, quali

Bracquemond  ( 1833- 1914 )  un impressionista francese,  Albert Dammouse (1848-1926 ), Dufy  (  1877-1953 ) , Suzanne Lalique  ( 1892- 1989 ), Sandoz (  1881-1971 ),  Kandinsky ( 1866- 1944 ) , Cocteau  ( 1889- 1963 ), Dalì … i creatori tra i più ricchi di talento e di ispirazione dei loro tempi che hanno partecipato a rendere più viva ancora la nobile materia della porcellana.

 

Lascia un commento